RICAMO E MERLETTO COME ARTE

 

 

Ho dedicato alla pittura ed incisione molti anni, partecipando e organizzando mostre anche nell’ambito delle prime edizioni della Biennale De Fabula (vedi sito). Successivamente, nel corso della mia ricerca sulle tradizioni popolari della mia regione, mi sono trovata a studiare i merletti liguri che rischiavano la scomparsa. Una vera e propria passione per il macramé mi ha rapita  fornendomi lo stimolo ad imparare e poi a divulgare quest’arte ricca di significati.Nel tempo, la mia “antica” passione per la pittura è riemersa e la mia espressione artistica attuale rivolge l’attenzione a materiali diversi.Il ricamo e il merletto, il mischiare le tecniche che più si addicono alle immagini di opere di altri artisti da interpretare, diventano arte. Quale responsabile dell’associazione De fabula di Genova, ho promosso già dal 2003 una serie di lavori che porto avanti con la collaborazione di molte scuole ed associazioni per realizzare opere da donare ad importanti sedi Istituzionali a dimostrazione di come il concetto sulle tecniche di ricamo e merletto sia cambiato e si rivolga oggi ad un pubblico capace di apprezzarne la qualità artistica innovativa per garantirne la sopravvivenza.

 

2003 IV BIENNALE DE FABULA

"Una tovaglia da Guinness"

 

 

 

2005 V BIENNALE DE FABULA

"Un Pannello per il Quirinale"

 

 

 

2007 VI BIENNALE DE FABULA

"I grandi navigatori e la scoperta del nuovo mondo"

 

 

 

2009 VII BIENNALE DE FABULA

"Trine e ricami"

le tradizioni d'Europa si incontrano